linkedin

vimeo

facebook

facebook

facebook

MetaLampedusa concerto per beneficienza

EVENTI

No Comments


Share this post

Un obiettivo comune.
Artisti, associazioni, volontari, giovani e non, insieme per una giusta causa.
MetaLampedusa è questo, ma anche, molto di piu’.
Il 30 novembre al teatro Ranchibile di Palermo in via Libertà 199, grazie alla sensibilità ed alla disponibilità di chi fin dalla prima ora ha voluto e creduto in questo progetto, si concretizzeranno mesi e mesi di preparativi. Un gesto concreto, sincero, nei confronti dei “migranti” che vivono di stenti nel centro di ospitalità di Lampedusa. Significativa la scelta di raccogliere beni di prima necessità, che grazie alla cooperazione con Don Mimmo e Don Giorgio della parrocchia di S.Gerlando a Lampedusa saranno consegnati ai migranti presenti nell’isola.

Oltre ogni piu’ rosea aspettativa è stata l’adesione degli artisti siciliani, che animeranno lo spettacolo.
Gli artisti che hanno aderito a MetaLampedusa si esibiranno gratuitamente.
Nessun costo di biglietto per l’ingresso a teatro.

Aiutaci a portare sostegno ai migranti con un semplice gesto, porta con te un sorriso e dei piccoli doni a tua scelta:

– Biancheria Intima per uomo e donna {taglie assortite }
– Scarpe
– Asciugamani
– Coperte
– Detersivi per il bucato
– Prodotti per l’igiene personale come ad esempio:
– Saponi
– Dentifrici
– Spazzolini
– Doccia schiuma
– Shampoo
– Altro ancora

Presenterà la serata Denis D’Ignoti insieme alle Malerbe from Le Iene.

Si esibiranno sul palco:
– Lello Analfino (Tinturia)
– Qbeta “Trio”
– Aida Satta Flores
– nKantu d’Aziz
– Ciauda
– Famiglia del Sud
– Francesco Vannini
– Mimì Sterrantino
– OPRP (Orchestra Popolare Rosa Parks)
– Pachira
– Renè Miri e Tony Colina
– Merce Fresca
– Paolo Sinagra & the Willies
– TreTerzi
– Taligalè
e con la straordinaria partecipazione di Dalila Roccamatisi

Durante la serata, grazie all’amichevole partecipazione dell’associzione Mialò Art, della stilista Ida Andriolo si svolgerà un’ asta di beneficenza ad incanto dei suoi abiti e delle opere artistiche (quadri e fotografie) realizzati da Sonny Insinna, Carmela Gulino, Massimo Barbaro, Valentina Genchi, Laura Grilletto e Renè Purpura.

Questi sono i nostri ringraziamenti a chi ha supportato in ogni modo MetaLampedusa.

per maggiori info clicca qui

METALAMPEDUSA

 

 

Read more

la carovana natiasud non si ferma NATIASUD BELPASSOfestival

EVENTI

No Comments


Share this post

Il 06 ed il 07 di settembre arriviamo a Belpasso, per vivere insieme a voi con gioia e spensieratezza la prima edizione del NATIASUD BELPASSOfestival.
Nelle due location scelte dall’amministrazione comunale per un simbolico abbraccio a tutta la collettività un vero e proprio calderone con all’interno musica, pittura, arte, esposizioni, ospiti rigorosamente natiasud.
Si inizia venerdi 06 settembre ore 19:00, presso il Giardino Martoglio, con la musica live delle piu’
interessanti realta’ musicali isolane, i ragusani Caruana Mundi con le loro mescole musicali, i mai banali e multietnici Ciauda, i ritmi coinvolgenti della Banda del Barrio di Daniel Zappa, il rock energico dei Deudada, il folk d’autore dei palermitani Nkantu D’aziz, le liriche elettriche del cantautore Fabio Abate, le sonorita’ ruvidamente rock dei Torkio.
Ed ancora le performance curate da Sfumature D’Arte e le estemporanee di
artisti locali, e lo Spaziocor8 con proiezione di cortometraggi di giovani e talentuosi registi.
A far da cornice i Mercatini D’Estate.
Sabato 07 si cambia location. A partire dalle ore 19:00, presso il Parco Urbano, ancora grandi emozioni ed ospiti ad impreziosire il nostro format.
Per grandi e piccini un tuffo nel passato della nostra tradizione culturale attraverso l’esposizione dell’antica bottega del puparo curata dalla famiglia Napoli, veri maestri marionettisti.
Promette scintille l’esibizione di un altra guest star, l’istrionico e camaleontico magicomico Francesco Scimemi.
Ed ancora tanta, tantissima musica live con le ricercate sonorita’ dei Babil On Suite, i ritmi coinvolgenti ed ancestrali dei Dembaya’, la splendida voce di Mara Diop, una session acustica per l’ex Sugarfree Matteo Amantia,il reggae di Original Sicilian Style, il pathos e la grande tradizione melodica di Pippo Barrile (ex Kunsertu) ed una straordinaria performance in acustico dei Qbeta.
Grande attenzione come nostro costume ad una splendida realta’ artistica locale
con la proizione video della performance del maestro pittore Pippo Ragonesi.
Le due serate saranno condotte con la solita verve da Denis D’Ignoti accompagnato come sempre dalle selezioni musicali di Antonello Stonemama.
Non sarebbe una grande festa senza la cura certosina ed attenta all’aria food & beverage come sempre splendidamente gestite da
Big John from mamma africa con sangria e cous cous ed hochi from enola per il beverage.

Vi aspettiamo.

Read more

una città in festa

ULTIME NATE A SUD

No Comments


Share this post

fonte: D-Blog

Da consigliare, già, da consigliare ad amici e parenti. Tre giorni nei quali un intera collettività si metterà in mostra. L’abito buono delle grandi occasioni, per una festa, voluta ed attesa da tutti. Il mio personale approccio a questa prima edizione di
NATIASUD BUSCEMIfestival è ricco di adrenalina. Vorrei poter già essere sul palco. Vorrei poter salutare e ringraziare tutti. Per una semplice ragione. Le cose belle, si custodiscono sempre dentro…

Read more

stasera ore 21:00 natiasud banchina#19 live, musica, arti visive e tanto altro ancora

EVENTI

No Comments


Share this post
natiasud banchina#19 live 02luglio
Pronti per un nuovo martedì con natiasud banchina#19 live?
Come sempre musica, arti visive e tanto altro ancora nella splendida cornice del porto di Catania.
Vi aspettiamo, stasera martedì 02 luglio ore 21:00.
Presenta Denis D’IgnotiArea Live:
Afro Family
Sergio Rasta
mPUPAMU-quattrucunti e quattrucanti di Sicilia” Alice Ferlito voce & Gianpaolo Terranova batteria-percussioni e loopstationProgetto Visione: la fotografia di Valentina PattiSfumature D’Arte: “painting tattoo”Yoga della risata: Gaetano Lo Monaco

PrimaSpazio poi spAZZatura: Emanuele Feltri
Spaziocor8 a cura di Carlo Tranchida: questa settimana il regista Lorenzo Falletti con il cortometraggio: Anita Sogna.
ESSERE NATIASUD interviste di Dino Nicolosi ed Enrica Tranchida

Read more

natiasud Banchina#19 live stasera ore 21.00 Caruana Mundi e Mimì Sterrantino

EVENTI

No Comments


Share this post

1013411_637556616254986_1902724528_n copia

 

Continua il viaggio itinerante della rassegna di nati a sud a banchina#19 stasera alle 21.00 presso molo di levante, porto di catania presenta DENIS D’IGNOTI

live
CARUANA MUNDI
MIMÌ STERRANTINO

SFUMATURE D’ARTE: gli artisti di Sfumature saranno a vostra disposizione per un “painting tattoo” semipermanente (durata 4/5 giorni)…

SPAZIO CORTO A CURA DI CARLO TRANCHIDA: questa settimana il regista Dino Nicolosi

PROGETTO VISIONE PRESENTA: la fotografia di Mya

YOGA DELLA RISATA CON GAETANO LO MONACO

per partecipare

Read more

natiasud Banchina#19, stasera Denbaya’ e Tribù Fadea live

EVENTI

No Comments


Share this post

Foto 17-06-13 17 22 11

Nati a sud rinnova l’appuntamento settimanale con Banchina#19 live stasera alle 21.00 presso molo di levante, porto di catania

presenta DENIS D’IGNOTI
DENBAYA’: live
TRIBU’ FADEA: live
CARLO TRANCHIDA: spazio corto
ANTONELLA SPECIALE: presentazione libro “Destini dentro”
SFUMATURE D’ARTE: “painting tattoo” semipermanente

clicca per partecipare

Read more

stasera ore 21:00 natiasud, Banchina19 Ciauda e Adunà live

EVENTI

No Comments


Share this post

nati a sud banchina#19

Il suono del Mediterraneo dentro l’anima del mondo.
Appuntamento ore 21:00 natiasud, Banchina#19.
Presenta Denis D’Ignoti

ADUNÀ
Mara Diop, Sandro Martorano, Abramo Lye Senè tafa
CIAUDA
Silvia Puglisi, Ciauda Emanuele Di Giorgio, Daniel Zappa, Mauz Santonocito Duma, Luana Malara, Peppone Ciauda, Marco Asero
Sergio Rasta dj set
Piergiorgio Dugukolo Pappalardo Kuyate
Special guest: Melania La Colla autrice di “Sono Nato a Sud”

Read more

banchina#19 live stasera 6 giugno

EVENTI

No Comments


Share this post

Dopo il successo della prima serata di banchina#19 live in compagnia di Pippo Barrile Giana Guaiana e Alessandro Giuliana, Nati a sud continua il suo viaggio con il live dei Caruana Mundi la performance di Flamencolè e Melania La Colla per la presentazione del libro “sono nato al sud”. Presenta Denis D’Ignoti

Partecipa all’evento  h.21.00, Molo di levante Porto di Catania.

Read more

stasera natiasud banchina#19 live

EVENTI

No Comments


Share this post

Questa sera natiasud banchina#19 live, ospiti Pippo Barrile & Giana Guaiana ed Alessandro Giuliana che presenterà il suo nuovo libro “mi pento, mi dolgo, mi incazzo”. Presenta Denis D’Ignoti.

Partecipa all’evento h.21:00, Molo di levante Porto di Catania.

Read more

natiasud presenta banchina19 live

EVENTI

1 Comment


Share this post

Start ore 21.00

Una sera d’estate. Le note, stanno alla musica come le parole stanno alla scrittura. Questa è l’essenza di Banchina 19 Live, la kermesse organizzata da Nati a Sud. Due gli appuntamenti presentati da Denis D’Ignoti.

Si inizia martedì 4 giugno alle 21 con Pippo Barrile e Giana Guaiana. Riflettori puntati poi sul nuovo libro di poesie di Alessandro Giuliana,”Mi pento, mi dolgo, mi incazzo”.

Il 6 giugno sempre alle 21, il crocevia linguistico e musicale dei Caruana Mundi, mentre per la scrittura, incontreremo Melania La Colla autrice di “Sono Nato a Sud”.

Promozione culturale ed aggregazione, per due appuntamenti da non perdere al Banchina 19 (porto di Catania) firmati Nati a Sud. Martedì 4 e giovedì 6 giugno, vi aspettiamo.

Nati a sud continua il suo viaggio…

clcca per partecipare

 

Read more

no muos no war

ULTIME NATE A SUD

No Comments


Share this post

Fonte: D-BLOG di Denis D’ignoti

5 giugno 1989 un giovane blocca il passaggio dei carri armati.
Questa foto di Jeff Widener ha fatto il giro del mondo.
E’ divenuta un simbolo, un icona della protesta pacifica.
Attreverso uno scatto, un immagine, il mondo ha scoperto gli orrori consumati in Cina.
I mass media hanno iniziato con colpevole ritardo ad informare dei giovani studenti di piazza Tienanmen.
Ancor oggi, non è possibile stabilire con certezza il numero delle vittime.
L’immagine, oggi come ieri, è un pugno allo stomaco.
Scuote profondamente le pigri coscenze.
Ventiquattro anni dopo, uno scatto, una foto ha destato in me sentimenti molto simili a quelli provati nel 1989.
Non ci sono feriti o morti.
Non ci sono carri armati.
Non siamo in Cina ma nell’entroterra siciliano, nelle campagne di un isola.
Niscemi, contrada Ulmo, riserva di Sugherata.
Un uomo sdraiato a terra suonando il flauto ferma le auto della polizia, che scortano gli operai che costruiscono il MUOS.
Pacificamente.
Con un gesto semplice si possono fermare le volontà.
Fermarle per tutelare la vita, per rinunciare alla guerra, per difendere un patrimonio.
Chi sostiene ed alimenta la costruzione del Muos, usa lo stesso principio della dittatura che ha ucciso in Cina centinaia di giovani. Nell’assoluto silenzio.
Svegliamo le coscienze, No Muos No War

Read more

natiasud presenta giufà ritmo gitano

EVENTI

No Comments


Share this post

Schermata 2013-04-18 a 13.52.34

 

Sicilia arriva il “ritmo gitano” dei giufà
fonte: VIVI SICILIA

La “BalkanRumba” è una di quelle rare espressioni che, se digitate su Google, rimandano sempre alla stessa fonte. Quella dei Giufà. Sono loro i massimi esperti del genere, a metà tra la taranta e la rumba, tra i Balcani e il Maghreb, con influenze afrocubane. Sono loro i maestri nel mescolare sonorità, strumenti, parole, suggestioni. Partiti da Solarino, dal 2004 ad oggi di strada ne hanno fatta tanta: tappe, incontri, esperienze e cambiamenti che li hanno fatti crescere, portandoli sui più importanti palchi del panorama musicale siciliano e italiano, meritando l’attenzione di musicisti e band già affermati, che in loro – e con loro – hanno trovato un feeling, un’intesa degna di memorabili collaborazioni, incise su disco.
Seby (voce e chitarra acustica), Danilo (chitarra elettrica e cori), Riccardo (basso elettrico), Giuseppe (tromba), Andrea (sax contralto), Santy (trombone), Simone (sax baritono), Salvo (batteria) e Pierpaolo (percussioni), contano i giorni che li separano dal prossimo traguardo: la prima data siciliana del “Ritmo Gitano Tour” che li vedrà alla Sala Lomax di Catania, mercoledì 24 aprile, alle 21.00 (ingresso gratuito), per presentare l’omonimo album e dare il via ai numerosi live in giro tra Italia e Inghilterra. Showcase e musica dal vivo con il supporto della grande famiglia di “Nati a Sud”, con gli special guest di Ciauda e William Wilson e con l’introducing affidata a Denis D’Ignoti.
Appena rientrati dalla Casa delle Culture di Trieste, sono già partiti alla volta di Londra per le due date del 19 e 20 aprile alla “Balkan Beat London”. E poi toccherà alla loro Sicilia, quando ad accompagnarli sarà l’emozione di un debutto, di una nuova sfida dal sapore gitano che vanta collaborazioni importanti come quella con Dudu dei Modena City Ramblers per il brano “La Carovana bulgara”.
Spontaneità e talento. Solari, coinvolgenti, accattivanti, incalzanti. I Giufà come pochi riescono a fondere la lingua italiana al dialetto siculo, con sonorità tipicamente mediterranee. Insomma “a fini do munnu” citando il primo mini Ep datato 2008, (Munnu, appunto) che ha dato il “la” alla scalata per la notorietà: prima in rotazione per le radio regionali e in giro per la loro amata Isola, poi oltrepassando lo Stretto per partecipare ad eventi nazionali di tutto rispetto. Loro, che dallo spirito gitano si sono lasciati letteralmente conquistare, in quest’ultima fatica discografica esprimono l’intensità del ritmo puramente girovago, dando voce alla parte più istintiva del mondo. Spirito libero, irriverente, a metà strada tra il pensiero e il desiderio, che trova nella musica la sua massima espressione: passione ma anche riflessione tra le note dell’album, in particolare quando cantano “Danzerò fino ai confini del tempo, sui caldi soffi del vento. E già lo so, ti incontrerò tra i tuoi colori sgargianti. E riderò e vagherò tra i suoni dei musicanti. Ciao Moldavia nel cuore ti porto per sempre”.
Secondo la più antica delle tradizioni siciliane Giufà era un ragazzo che si cacciava spesso nei guai, ma quasi sempre senza conseguenze, e viveva alla giornata, in maniera candida e spensierata. Fa sorridere Giufà, è uno spaccato del passato siciliano, è divertimento, emozione e sorriso. Come chi ne porta il nome, cantandolo.

media partner giufà:  ipress

 

 

Read more